I CONTRIBUTI COMUNALI E L’ATTIVITA’ DEL SAMBUCETO RUGBY CON I GIOVANI

 

In questi giorni l’amministrazione comunale ha deliberato il pagamento dei contributi ordinari per l’attività annuale relativa alla passata stagione 2016-2017 inserita nel bilancio consolidato del 2017.

Una storia infinita che da sei, sette mesi e sulla bocca di diversi esponenti della maggioranza di questa amministrazione per disparati motivi. Fra i tanti, si parla dei contributi comunali concessi, soprattutto al Sambuceto Rugby, come una forma di vantaggio esclusivo alle società, rispetto ad altre che neanche hanno presentato domanda.

È importante precisare diversi aspetti di questa vicenda:

  • Il Comune di San Giovanni Teatino dal 2009 ha istituito un bando (una specie di bilancio sociale ben articolato sulle attività svolte, dal numero dei tesserati, dalla loro residenti, da parte dell’associazione e relativi punteggi) per i contributi annuali e per i contributi straordinari (eventi di carattere interregionale e nazionale) a cui tutte le associazioni sportive locali possono partecipare facendo apposita domanda agli uffici del Comune di San Giovanni Teatino  nei termini previsti dal bando.
  • Nello Specifico dei contributi ordinari, ora in erogazione, riguardano la passata stagione (2016-2017) e una delle condizioni per essere erogate è sempre stato il regolare pagamento dei fitti dei campi. Ma anche qui si è fatta una forzatura da parte dell’Amministrazione. Alle società è stato chiesto di regolarizzare le fatture da settembre 2017 a dicembre 2017 (Stagione Sportiva corrente 2017-2018). Quindi si spostano le erogazioni dei contributi, che ricordiamo essere della passata stagione, mentre si chiedono i pagamenti dei fitti di questa stagione. Ma si chiede il pagamento dei fitti a società sportive che hanno sempre dimostrato la propria correttezza, forse questa oculatezza la si doveva avere per altre società sportive. Essere pronti ed incisivi mese per mese e non trascurare incassi per anni. Comunque, va bene abbiamo accettato anche questa condizione perché altro non possiamo fare.
  • Va altre sì chiarito da questa amministrazione, il perché è stato eliminato il contributo Straordinario per gli eventi del 2017. La nostra associazione i primi di giugno 2017 ha organizzato il 9° Torneo di Mini-Rugby “Città di San Giovanni Teatino” che ha portato nella nostra cittadina, da tutta Italia, oltre 1000 piccoli atleti/e, con un’affluenza di altre 3000 persone nei tre giorni di Torneo. L’Associazione Rugby Sambuceto ha regolarmente presentato la domanda ad un bando attivo e risposto via pec ad una richiesta di documenti da parte degli uffici amministrativi del Comune di San Giovanni Teatino datato 15.01.2018 . E’ importante leggere il contenuto della missiva del 15.01.2018: “Con la presente, al fine di poter procedere all’erogazione del contributo straordinario per la manifestazione sportiva svoltasi dal 02 al 04 giugno 2017, si prega di voler inoltrare entro la giornata del 15.01.2018 la rendicontazione delle spese effettivamente sostenute a mezzo di dichiarazione sostitutiva, contenente  l’elenco dettagliato delle somme pagate e dei percepenti.                 Distinti saluti. Sig.ra  De Leonardis

Penso che ogni altra considerazione sia superflua su questa vicenda rispetto alla notizia di non concedere il Contributo straordinario alle società iscritte. In particolare, il danno più grande è al Sambuceto Rugby, che poi nella sostanza è l’unica società che organizza sul territorio un evento Nazionale di queste dimensioni perché le altre tre o quattro società sportive, hanno organizzato eventi più piccoli. Se si pensa che nel 2013, ci sono stati ben 13 grandi Eventi, nell’ambito di “San Giovanni Teatino Città Europea dello Sport” e quasi tutte, tranne il Sambuceto Rugby, hanno potuto effettuare l’evento con il pagamento delle spese al 100%, nel 2017, dopo ben 4 anni tutta la neve si è sciolta al sole e l’unica società che ha organizzato un evento Nazionale è stata punita nonostante sia stata presentata tutta la documentazione  nei tempi e nei modi richiesti, di un contributo pari al 20% delle spese rendicontate. Invece di incentivare, questa amministrazione nei fatti toglie sostegno a chiunque voglia promuovere eventi. Questione di scelte, ma vanno dette prima.

I contributi comunali, straordinari del Comune di San Giovanni Teatino, così come quelli Regionali, del CONI, della Federazione Italiana Rugby del 5×1000 percepiti dal Sambuceto Rugby sono serviti per fare attività di RUGBY sul territorio e in giro per l’ITALIA. Voglio ricordate a tutti quanti leggeranno questo comunicato che, in 10 anni di attività, il Sambuceto Rugby ha dato la possibilità a centinaia di ragazzi di fare, per i primi 7 anni attività gratuita, e per gli altri 3 anni attività a 10-15 euro mese. Negli ultimi tre anni, inoltre sono stati effettuati lavori di miglioramento dell’area di terzo tempo, prima concessa, poi revocata ed ora in attesa di bando, per oltre 20.000 euro. I campionati sportivi che il Sambuceto Rugby sostiene durante la stagione hanno dato a tanti ragazzi la possibilità di partecipare, anche grazie al contributo degli enti pubblici e al supporto di diverse attività imprenditoriali della nostra zona, e delle famiglie stesse, a incontri a Catania, a Messina, a Rovato, a Mogliano, a Calvisano, a Parma, senza parlare di tantissime città delle regioni centrali dell’ITALIA. Il nome del Sambuceto Rugby è conosciuto in tutta Italia e il suo Torneo di Mini-Rugby ha avuto l’onore di ospitare le migliori società del palcoscenico Rugbistico Italiano.

Voglio concludere questo comunicato ricordando a tutti che il Presidente, i dirigenti gli allenatori di questa società sono dei semplici mezzi per dare la possibilità ai bambini e ragazzi di vivere emozioni attraverso il gioco del Rugby. Il fatto di abitare a Pescara, Moscufo o Francavilla non è una pregiudiziale per iscriversi alla nostra associazione, anzi un valore aggiunto di aggregazione con i residenti. Negli ultimi anni centinaia di nuovi bambini e ragazzi residenti hanno potuto, o direttamente o tramite il nostro progetto scuola, conoscere il nostro sport e per questi l’iscrizione, ricordiamolo, è stata gratuita o per scelta nostra o attraverso il Progetto CONI.

Buon Rugby a tutti, perché informare bene è un dovere di tutti, in primi s delle istituzioni.

Rugby Sambuceto 2008 asd  

Antonio Angelone  

top-ovalmente-allenare-bambini-e-ragazzi-13030

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...