CHIEDO SCUSA A CHI NON HA COMPRESO

L’attacco frontale del Sindaco Luciano Marinucci, alla mia persona, al mio ruolo all’interno del Sambuceto Rugby hanno messo in luce una triste verità:                               la gente vuole il silenzio, non vuole fastidi.

Più volte in questi anni, dal 2012 per la precisione, ho aspramente criticato l’operato del Sindaco Marinucci e la sua giunta, e in tanti mi hanno sempre detto “ma che te ne frega, pensa al Rugby, al Sindaco non piace il dissenso”. 

Dopo le critiche, ho conosciuto i documenti, dopo i documenti ho visto i numeri, e dopo, dopo, dopo, ho capito che ero una persona scomoda.

Chiedo scusa a chi non ha compreso questa situazione, chiedo scusa alla mia famiglia, a mia moglie e ai miei figli e a quanti in buona fede sono rimasti colpiti da questo mio agitarmi difronte a tante assurdità, trascurando gli affetti vicini e veri.

Non perdono chi invece mi ha conosciuto bene e sa’ che la mia lotta contro questa amministrazione non ha un colore politico. Il M5Stelle non c’entra nulla, sono solo schifato per come sono andate le cose in Piscina, nel Tennis e delle loro conseguenze e di come questa amministrazione ci abbia messo una pentola sopra, oltretutto scaricando su altri, in modo arbitrario, le responsabilità di una gestione privata dei luoghi comuni, confondendo così la gente, mischiando sport e business .

Non è stata mai mia intenzione entrare in politica, amministrare un comune, perché il mio vivere è segnato dal cercare di aiutare i giovani a crescere ed ho cercato, attraverso il rugby, di portare avanti questa mia missione, a volte sbagliando, ma sempre con tanta passione ed energia.

Quello che ci accade attorno però, non può essere taciuto, non è bello disinteressarsi di ciò che vedi, io non lo farò MAI . E anche se questo significherà, dopo 10 anni,  la fine della mia esperienza nel Sambuceto Rugby, la mia coscienza, gli insegnamenti dei miei genitori, l’amore della mia famiglia e di quanti mi hanno educato e sostenuto, mi dicono che devo continuare a combattere per il Giusto.

Caro Sindaco Luciano Marinucci, hai voluto spaccare la dirigenza del Sambuceto Rugby e della Folgore Sambuceto, con la prima ci sei riuscito e forse porterai a casa una vittoria, quella di veder scomparire il Rugby a Sambuceto, con la seconda ti è andata male e ora politicamente leccati le ferite.

Di una cosa puoi essere certo, tu e chi la pensa come te, non mi fermerete mai, e dopo che mi avrete tolto i miei ragazzi, sarò ancora più determinato, perché quello che state facendo è una vera cattiveria e  lo sapete bene .

Buona caccia al lupo, come dice il mio amico Efrem !!!!!!!!!

Antonio Angelone

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...